ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE

Oggi vi portiamo a conoscenza del profumato pane di Chiaserna, nel Comune di Cantiano, alle pendici del Monte Catria.

Riconosciuto dalla Regione Marche, ed inserito nell’ elenco dei prodotti tipici nazionali pubblicati dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica, con il “Pane di Chiaserna” Cantiano nel 2002 entra a far parte, come socio fondatore, della associazione “Le Città del pane” nata con la finalità di creare una rete tra i centri noti per la tradizione del pane.

Questo prodotto è detto di Chiaserna dal nome della frazione di 600 abitanti ai piedi del Catria immersa nella natura incontaminata.
E’ un pane di grano tenero. La sua lievitazione e di tipo acida. Ha una forma classica a filone, di colore bianco tendente al grigio, sapore leggermente acidulo. Da alcuni decenni, il Pane di Chiaserna, è apprezzato in tutto il territorio dell’Umbria e delle Marche.

Oltre all’eccezionale qualità dell’acqua del Monte Catria, il segreto del pane di Chiaserna risiede interamente nel rispetto della semplice tradizione dell’entroterra marchigiano. Si dice che questo pane “nasce il giorno prima”: l’impasto acido infatti (la cosiddetta “madre”) proviene dall’impasto del giorno prima, tempo necessario affinché i lieviti fermentino a lungo.

La cottura avviene portando il forno ad una temperatura di circa 250 °C, si inforna e la temperatura mano a mano scende cuocendo il pane. Da qui il termine di “cottura a caduta”.

Non so voi, ma noi abbiamo già l’acquolina in bocca… 

Dopo una bella escursione al Catria o una bella nuotata nei nostri limpidi fiumi, cosa c’è di più gustoso di un bel “paninazzo” con il Pane di Chiaserna?!? 

http://www.cantianoturismo.it

© 2020 Unione Montana del Catria e del Nerone (Area Informatica). Tutti i diritti riservati