ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE

Oggi vi portiamo a conoscenza dello straordinario sugo alla carbonara del Comune di Piobbico, una delizia con un ingrediente misterioso.

Questo pregevole sugo è nella maggior parte delle volte utilizzato come condimento della famosa polenta cucinata a Piobbico, ma può anche essere gustato con altre pietanze mantenendo il suo inconfondibile sapore.

In fase di preparazione si fa soffriggere con olio di oliva e una cipolla tagliata a listarelle, appena comincia a prendere colore si versa carota, sedano, uno spicchio di aglio tritato finemente e delle erbette speciali di montagna. Si sala e si pepa.

A metà cottura si aggiunge un macinato di carne composto per la metà di maiale, quello allevato a ghianda, e per l’altra metà da carne vaccina, piccione e pollo con un bicchiere di vino bianco.

Quando il vino si sarà ritirato si versa il pomodoro rosso tagliato a pezzettoni, un pizzico di conserva e si fa cuocere per 3-4 ore a tegame coperto.

Tocco finale, il Presidente del Club dei Brutti, un’istituzione del Comune di Piobbico, spolvera sul sugo degli ingredienti misteriosi: i “suffrangoli”, la cui composizione è solo da lui conosciuta e conservata!

© 2020 Unione Montana del Catria e del Nerone (Area Informatica). Tutti i diritti riservati