ALTE MARCHE CULTURA Oggi vogliamo mostrarvi l’affascinante cripta di San Biagio nel Comune di Serra Sant’Abbondio. La costruzione della cripta si fa risalire ad un’epoca anteriore all’età carolingia, inquadrata nella diffusa consuetudine del tempo di reimpiegare elementi architettonici antichi nella costruzione delle prime chiese. La cripta è sormontata da una cappella superiore, l’attuale chiesa cimiteriale, ma non esiste collegamento tra le due strutture. Elemento molto inte…
ALTE MARCHE CULTURA Oggi vi presentiamo l’imponente Rocca Albornoz nel Comune di Sassoferrato. Massiccia costruzione militare risalente al XIV sec., rappresenta il simbolo della città, sia per la sua imponente collocazione in posizione dominante, sia per la sua storia. E’ stata fatta erigere nel 1365 per ordine del Cardinale Egidio Albornoz, legato papale, con il denaro ricavato dalla vendita dei beni confiscati alla famiglia degli Atti di Sassoferrato. Restaurata in diver…
ALTE MARCHE CULTURA Oggi vogliamo mostrarvi l’imponente Castello Brancaleoni nel Comune di Piobbico. Una maestosa costruzione con le sue 130 stanze. L’ingresso gotico è sormontato dalla Torre dell’Orologio con il peculiare andamento antiorario. Entrati ci si trova nella Piazza Pubblica dove si può percorrere la Via Pubblica e il corridoio a cielo aperto della parte residenziale privata, visitare la Chiesa ottagonale di San Carlo Borromeo ricca di stucchi, affreschi e con un pas…
ALTE MARCHE CULTURA Oggi non potevano non farvi ammirare il maestoso Castello Della Porta, nel Comune di Frontone. Un luogo magico, conteso fra i Malatesta di Rimini e il Duca Federico da Montefeltro, che, conquistatolo definitivamente, decise di intraprendere importanti lavori di potenziamento del sistema difensivo avvalendosi dell’opera di Francesco di Giorgio Martini, famoso architetto e conoscitore della scienza militare. Frontone divenne contea nel 1530 per effetto del dec…
ALTE MARCHE CULTURA Vi mostriamo quel che rimane della Rocca Gabrielli, situata sulla cima del colle di Sant’Ubaldo nel Comune di Cantiano. Questi ruderi, e questo colle, hanno una particolare valenza oggi nello svolgimento della famosa “Turba” di Cantiano, rappresentazione sacra del Venerdì Santo. Il colle di Sant’Ubaldo è il luogo deputato alla Crocifissione, al quale si arriva dopo la lunga processione tra i vicoli del paese. La manifestazione si conclude con un momento spet…

ALTE MARCHE CULTURA – CAGLI

Febbraio 23, 2021
ALTE MARCHE CULTURA Vi mostriamo il maestoso Polo Culturale d’Eccellenza nel Comune di Cagli all’interno di palazzo Berardi Mochi-Zamperoli, edificio gentilizio attestato dalla metà del ‘600. L’ingresso principale all’edificio si apre ad un ampio vestibolo scandito da possenti colonne binate dal quale si accede ad un ambiente voltato che si affaccia su piazza San Francesco. Di notevole interesse è la sala ora denominata dell’Arcadia, che custodisce un elaborato ornato in stucco…
ALTE MARCHE CULTURA Vi mostriamo il magnifico altare di San Medardo, realizzato da Giovanni Della Robbia, nel Comune di Arcevia. L’altare in terracotta invetriata fu commissionato da due eremiti senesi per l’Eremo di S. Girolamo di Rocca Contrada nel 1510, alla bottega fiorentina di Giovanni Della Robbia. Terminato nel 1513 e posizionato nell’eremo, dopo varie vicissitudini, nel 1870 venne collocato presso la collegiata di San Medardo, dove tuttora si può ammirare in una nuova …
ALTE MARCHE CULTURA Vi presentiamo il ponte medioevale, o ponte a “schiena d’asino” del Comune di Apecchio. Questo ponte è uno dei monumenti più caratteristici di Apecchio, unico nel suo genere nella provincia di Pesaro e Urbino e forse nelle Marche. Con il suo stile pulito e le sue linee di asciutta eleganza si impone sul paesaggio con la magnifica arcata di pietra arenaria grigia. Sul colmo del ponte vi era un’edicola con l’affresco della Madonna del Ponte, molto venerata an…
ALTE MARCHE CULTURA Vi presentiamo “Casa Mattei”, nel Comune di Acqualagna. Enrico Mattei è stato un imprenditore, partigiano, politico e dirigente pubblico italiano. Durante la seconda guerra mondiale prese parte alla Resistenza, divenendone una figura di primo piano. Nell’immediato dopoguerra fu incaricato dallo Stato di smantellare l’Agip. Riorganizzò invece l’azienda, fondando nel 1953 l’Eni, di cui l’Agip divenne la struttura portante.   «Se in questo Paese sappiamo fare …
Oggi vi portiamo a conoscenza dei sottilissimi maccheroncini del Comune di Sassoferrato. Un piatto che fa parte della storia del paese e che viene prevalentemente cucinato il giorno dei Santi. I Maccheroncini sono formati da pasta all’uovo dalla quale si ricavano minuscole striscioline da avvolgere distanziate intorno ad un bastoncino di “Venco” ossia di Salice, per poi passarli su un pettine. La pasta è cotta nel brodo di tacchino arricchito da una salsa fatta in padella dall…
ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE Oggi vi portiamo a conoscenza delle gustose Pencianelle del Comune di Serra Sant’Abbondio. Primo piatto della tradizione locale, proposto nella ricetta originale tramandata dalle massaie di Serra, le Pencianelle sono una sorta di maltagliati a base di farina ed acqua, ma limitarsi a questa breve definizione è per la verità un po’ riduttivo. Nessuno a Serra Sant’Abbondio si sbottona e aggiunge dettagli sul come si preparano. “Chi custodisce l’a…
ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE Oggi vi portiamo a conoscenza dello straordinario sugo alla carbonara del Comune di Piobbico, una delizia con un ingrediente misterioso. Questo pregevole sugo è nella maggior parte delle volte utilizzato come condimento della famosa polenta cucinata a Piobbico, ma può anche essere gustato con altre pietanze mantenendo il suo inconfondibile sapore. In fase di preparazione si fa soffriggere con olio di oliva e una cipolla tagliata a listarelle, …
ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE Oggi vi portiamo a conoscenza dei succulenti funghi spignoli del Comune di Frontone. Lo spignolo è uno dei funghi più pregiati da gustare, per il suo profumo intenso e il suo gradito sapore si presta a piatti particolari, dagli antipasti a primi piatti e contorni. Può essere considerato la specie primaverile per eccellenza, anche se poi la sua nascita si protrae fino a giugno, e perfino in autunno non è raro trovarne qualche tardivo esemplare….
ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE Oggi vi portiamo a conoscenza del saporito “Calcione”, un piatto tipico del Comune di Arcevia. Il “calcione” appartiene alla grande famiglia delle preparazioni da forno ripiene di uovo e formaggio; ma la versione arceviese emerge unica per il sottile e felice equilibrio tra dolce, salato e acido. Si presenta come una mezzaluna di pasta (circa 7/8 cm.) con il tipico taglio a croce in sommità, dal quale emerge il generoso ripieno; il gioco di co…
ALTE MARCHE FOOD: IL GUSTO DELLE ALTE MARCHE Oggi vi portiamo a conoscenza del profumato pane di Chiaserna, nel Comune di Cantiano, alle pendici del Monte Catria. Riconosciuto dalla Regione Marche, ed inserito nell’ elenco dei prodotti tipici nazionali pubblicati dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica, con il “Pane di Chiaserna” Cantiano nel 2002 entra a far parte, come socio fondatore, della associazione “Le Città del pane” nata con la finalità di creare una rete tra i centri noti per l…
© 2020 Unione Montana del Catria e del Nerone (Area Informatica). Tutti i diritti riservati