skip to Main Content

2 giorni

TRA STORIA E SPIRITO

Itinerario

Per scoprire la magia delle Alte Marche, l’itinerario si snoda tra castelli, parchi archeologici, un monastero unico nel suo genere e tanta natura. Il tour parte tra le pietre millenarie dei castelli medievali di Arcevia. Sono nove in totale: quelli di Piticchio e Castiglioni sono i più famosi, ma online si trovano informazioni approfondite per scegliere quelli che interessano di più. Non dimenticate di fare una breve visita al centro storico di Arcevia: sarà l’occasione giusta per una merenda con i tipici calcioni o per un pranzo con le bontà locali accompagnate da un ottimo calice di Verdicchio. Nel primo pomeriggio spostatevi a Sassoferrato per una visita al Parco Archeologico di Sentinum, uno dei siti archeologici più rilevanti delle Marche. Oggi, dell’antica città romana sono visibili le due principali strade, il cardine massimo e il decumano massimo, i resti di un impianto termale pubblico, quelli di un tempio tetrastilo di epoca augustea e di altri edifici del centro urbano. Continuate la passeggiata nella storia attraverso i ruderi delle mura, i pavimenti a mosaico, le colonne di granito e quel che resta di fondamenta e fognature. Terminata la visita, è il momento di percorrere qualche km in direzione Serra Sant’Abbondio per raggiungere il famoso Monastero Camaldolese di Santa Croce a Fonte Avellana dove vi consigliamo di pernottare. In questo luogo mistico, culla di cultura e spiritualità, è possibile usufruire dell’ospitale foresteria per vivere a pieno gli eventi che si susseguono durante tutto l’anno o più semplicemente per condividere momenti di raccoglimento e ricerca. Una sveglia di buon ora è raccomandata per partecipare alle Lodi e successivamente per visitare l’orto botanico e l’antica farmacia del Monastero. Nel pomeriggio, tornando verso la costa adriatica, nuova sosta a Sassoferrato questa volta per un tuffo nella storia più recente alla Miniera di zolfo di Cabernardi. Questo Parco Archeo Minerario offre un’esperienza unica attraverso i luoghi e gli impianti di estrazione dell’oro giallo. Grazie ai recenti lavori di restauro, attualmente sono visitabili buona parte delle strutture fuori terra, tra cui i calcaroni, i forni Gill, la centrale a vapore, il piano inclinato per il traino dei vagoncini, la galleria di servizio e l’ingegneristico pozzo Donegani. Prima di lasciare questi luoghi, si può approfittare per portare con sé un ricordo gustosissimo: uno dei meravigliosi prodotti di artigianato norcino locale è il souvenir ideale!

In breve

Durata
2 giorni

Lunghezza
45 km

Periodo migliore
Estate, primavera, autunno

Ideale per
Cultura, spirito, gusto

Mappa

Gallery

ALTRI ITINERARI

Le Rocche e il Monte Catria

2 giorni

Dalla gola del Furlo a Monte Nerone

2 giorni

Di castelli, monti e antiche leggende

4 giorni

Gole ed eremi attraverso segreti passaggi

4 giorni

Tour completo delle Alte Marche (primavera/estate)

7 giorni

Tour completo delle Alte Marche (autunno/inverno)

7 giorni

EnglishFrenchGermanItalian