skip to Main Content

Creatività

MASTRI PIPAI

La pipa è un oggetto affascinante dalle origini molto antiche, utilizzato da ancor prima che il tabacco fosse introdotto nell’Antico Continente per fumare altre erbe.

L’espressione “fumare la pipa” da sempre rappresenta il totale appagamento di gusto e olfatto ricavato dalla preparazione, dalla combustione, dall’aspirazione e dall’assaporamento delle diverse varietà di tabacco ma anche dal gesto in sé. Proprio per questa sua ricchezza e per il valore del suo rituale, la pipa ha da sempre stimolato la creatività, la tecnica e l’abilità di maestri che hanno tramandato attraverso vere e proprie scuole i “segreti di bottega” da un passato veramente remoto fino ad oggi. A Cagli, ormai da diversi anni, la tradizione della pipa e del cosiddetto “fumo lento” rappresentano ormai un’istituzione che viene condivisa attraverso il Museo della Pipa e la ventennale Festa della Pipa e Maestri Artigiani. Durante questa manifestazione numerosi mastri pipai provenienti da tutta Italia, ma anche dai vari paesi europei, possono mostrare e vendere le proprie opere ma anche mostrare la propria tecnica all’opera. Si tengono inoltre vere e proprie gare di fumo lento e vengono esposte rarità e preziosità artigianali uniche. La cittadina delle Alte Marche è dunque un punto di riferimento per i pipemaker e protagonista indiscussa di una tradizione preziosa che ogni anno viene valorizzata e promossa.

Scopri di più: https://www.festadellapipacagli.it/

ALTRE ATTIVITÀ ARTIGIANALI

Acqualagna

Maestri scalpellini

Apecchio

Centro di formazione professionale (birra e artigianato)

Arcevia

Museo del Giocattolo

Serra Sant’Abbondio

Ecomuseo (carbonaio e pastore)

Cantiano

Boscaioli e mulattieri

Frontone

Caseificio (produzione formaggi di capra)

Piobbico

Tappeto lavorato al telaio in pignoli di lana tinti con colori naturali

Sassoferrato

Artigianato artistico delle pelli

SCARICA LA MAPPA