skip to Main Content

Cultura

IL TORRIONE CON SOCCORSO COVERTO E LA ROCCA

Il Torrione martiniano di Cagli fa parte di un imponente sistema di fortificazione progettato dall’architetto senese Francesco di Giorgio Martini su commissione del Duca Federico da Montefeltro.

Il complesso architettonico, ancora in costruzione nel 1481, si componeva di una poderosa Rocca, in posizione sopraelevata rispetto al piano cittadino, e del Torrione, inserito nella cinta urbica medievale. Le due strutture erano collegate tramite un camminamento sotterraneo, ancora interamente percorribile: il cosiddetto soccorso coverto è articolato in oltre 360 gradini che dal Torrione risalivano la collina per aprirsi all’interno della Fortezza. La Rocca, smantellata nel 1502 su disposizione di Guidobaldo da Montefeltro per impedirne la presa da parte di Cesare Borgia, rientra tra i progetti di maggior rilievo e soddisfazione dell’architetto senese, come desumibile dalle minuziose descrizioni che ne fa nel suo Trattato, unica fonte iconografica per ricostruirne le originali sembianze. Oggi della Rocca non restano che alcune rovine, mentre rimane intatto il fascino suscitato dalle forme e dagli ambienti del Torrione che si sviluppa su 5 piani ellettici raccordati da scale lumacate culminanti nel ballatoio aperto in cui si alternano caditoie e feritoie. Le calibrate scelte costruttive dell’intero complesso rappresentano soluzioni architettoniche innovative che il Martini sperimenta per far fronte al recente impiego delle armi da fuoco e rendono la costruzione cagliese un mirabile esempio di architettura militare di transizione. Paragonato esso stesso ad una scultura scavata nella pietra, dal 1997 il Torrione è sede del Centro di Scultura Contemporanea e ospita opere di artisti di calibro internazionale tra cui Eliseo Mattiacci, Jannis Kounellis, Hidetosci Nagasawa, Giulio Paolini, Giuseppe Uncini, Marco Gastini, Gilberto Zorio, Ernesto Porcari, Paolo Icaro, Nunzio e Salvatore Scarpitta.

Scopri di più: https://www.visitcagli.it/

ALTRE ATTRAZIONI CULTURALI

Serra Sant’Abbondio

Porta Santa

Apecchio

Palazzo Ubaldini

Arcevia

Teatro Misa

Acqualagna

Il Museo del tartufo

Cantiano

Polo museale Chiostro S.Agostino

Frontone

Castello della Porta

Piobbico

Castello Brancaleoni

Sassoferrato

Polo Museale

SCARICA LA MAPPA

EnglishFrenchGermanItalian